La struttura

Con 13.500 volontari in Italia, e più di 800.000 in 154 Paesi del mondo, con una rappresentanza presso le Organizzazione delle Nazioni Unite di Ginevra, la Società di San Vincenzo De Paoli è una delle associazioni più vaste e radicate sul territorio. 

Fondata a Parigi nel 1833 dal Beato Antonio Federico Ozanam insieme ad un gruppo di giovani studenti, cattolica ma laica, l’organizzazione si trova generalmente nelle parrocchie ed ha come scopo principale quello di aiutare le persone più sfortunate: i bisognosi, gli ammalati, gli anziani soli, i carcerati, chiunque si trovi in difficoltà. 

In tutta Italia la Società di San Vincenzo De Paoli ha realizzato mense, dormitori, case di ospitalità per persone povere in difficoltà, centri per l’assistenza a bambini e ragazzi e per persone sole o anziane, strutture per l’accoglienza dei migranti, empori solidali. 

Il nome “Conferenza” indica un gruppo di volontari e deriva dalle conferenze letterarie e di storia che Federico Ozanam, studente della Sorbona a Parigi, usava tenere con i suoi colleghi di Università.

1300 Conferenze su tutto il territorio nazionale, raggruppate in 88 Consigli Centrali, offrono un importante presidio di prossimità situato prevalentemente nelle parrocchie, ma non solo: siamo presenti anche in aziende, università e sedi private.

Indietro